Cambio di stagione: consigli per sentirsi pieni di energia in estate - Profondamente buono

Buono a sapersi

Ogni settimana tanti consigli e curiosità firmati
dalla food blogger Teresa Balzano, dalla nutrizionista Carmen Zedda
e dalle viaggiatrici cosmopolite PinkTrotters.

Nutrizione&Benessere
11/06/2018

Cambio di stagione: consigli per sentirsi pieni di energia in estate

Cambio di stagione: consigli per sentirsi pieni di energia in estate

Il cambio di stagione, lo sappiamo bene, è un momento molto stressante per il nostro organismo. Sentirsi stanchi e assonnati è la norma, anche se quando arriva l’estate vorremmo spaccare il mondo e goderci finalmente queste giornate così luminose e assolate. Il nostro corpo, in questo periodo, ha bisogno di noi: se qualche giorno di dieta depurativa non bastano a rimetterci in forze, ecco alcuni consigli per ritrovare le energie di cui abbiamo bisogno per prepararci al cambio di stagione.

Come prima cosa, è importante fare un po’ di movimento: il sole è tornato a splendere ed è il momento di godersi i suoi raggi, che ci ricaricano di vitamina D, e tornare all’attività fisica che forse abbiamo trascurato nei mesi passati. Passeggiate, gite in bicicletta o un po’ di corsa sono l’ideale per fare il pieno di serotonina, riattivare il nostro metabolismo e, perché no, bruciare un po’ di grassi. Tutto questo rappresenta un toccasana anche per la nostra pelle, perché favorisce il rinnovamento cellulare e la renderà più elastica e luminosa. Cerchiamo di fare sport con costanza, fin quando smetterà di essere un obbligo fastidioso e diventerà una piacevole abitudine.

Durante il cambio di stagione è importante anche non esagerare con gli zuccheri e di limitare le proteine. Alcolici, bevande gassate, carne rossa, per non parlare del cibo spazzatura, non vanno mai bene, ma è normale concedersi qualcosa nei mesi freddi. In primavera, e ancora di più con l’arrivo dell’estate, diventa invece fondamentale mantenersi idratati, e ancora di più se l’afa si fa sentire. Se proprio non riusciamo a bere quei 2,5 litri d’acqua al giorno che dovremmo buttare giù, possiamo aiutarci con frullati, centrifugati e con frutta e verdura di stagione, che essendo ricchissime d’acqua ci permetteranno di raggiungere il nostro fabbisogno quotidiano senza troppi sforzi.

E a proposito di frutta e verdura di stagione, l’estate è il trionfo: legumi, melone, peperoncino, fragole, ciliegie, spinaci e avocado, che devono fare parte della nostra dieta perché ci daranno potassio, ferro, magnesio e calcio, si aggiungono carote, melanzane, zucchine, pomodori, peperoni, amarene, fichi, lamponi, pesche, albicocche… Questi alimenti ci aiuteranno con la linea e nello stesso tempo daranno una mano al nostro organismo a depurarsi e ritrovare il migliore equilibrio.

Troviamo spazio per i cereali, meglio se integrali: avena, farro, miglio e riso ci daranno fibre, vitamine e minerali e favoriranno quel pieno di energie di cui abbiamo bisogno. Accompagniamoli con il latte o con i suoi derivati come lo yogurt, per una colazione equilibrata e nutriente, proprio quello di cui abbiamo bisogno in questo momento.
Proprio la colazione dev’essere, in questo periodo ancora più che negli altri, il pasto principale della nostra giornata. Concentrare l’assunzione di zuccheri in questo pasto ci permetterà di bruciarli e di affrontare con la giusta carica la giornata.

Legumi e pesce azzurro ci garantiranno invece il giusto fabbisogno di proteine nobili pur rinunciando, o limitando di molto, il consumo di carne.
Se la stanchezza ancora non se ne va, possiamo aiutarci con ginseng, pappa reale e tisane: energizzanti naturali che ci permetteranno di ritrovare la forma necessaria per affrontare questo cambio di stagione e arrivare con le energie giuste all’estate. Ce lo meritiamo noi, se lo merita il nostro corpo.

Di Carmen Zedda, Nutrizionista di Bologna si occupa di diete per sportivi, educazione alimentare, dieta personalizzata.