Patè di tonno - Profondamente buono

Buono a sapersi

Ogni settimana tanti consigli e curiosità firmati
dalla food blogger Teresa Balzano, dalla nutrizionista Carmen Zedda
e dalle viaggiatrici cosmopolite PinkTrotters.

Food
01/12/2017

Patè di tonno

Patè di tonno

Tipo di piatto:

Snack e Finger Food

Preparazione:

45 minuti

Difficoltà:

media

Ingredienti:

Filetti di tonno all’olio di oliva

150 gr

Patate piccole

2

Burro

60 g

Sale

q.b.

Pepe

q.b.

Conosci la differenza tra paté e terrine?

Il paté è un impasto a base di carne, pesce o verdure che vengono prima cotte e poi tritate insieme a un grasso che fa da legante. Una volta pronto, poi, viene servito con del pane o altri accompagnamenti.

La terrina invece viene preparata con ingredienti crudi, che si tritano grossolanamente, e poi si fanno cuocere in forno. In questo caso gli ingredienti possono essere tenuti insieme dalla gelatina.
Possiamo quindi svelarti che la ricetta di oggi è proprio un paté, perfetto per essere spalmato sul pane, su dei cracker o magari su foglie croccanti di sedano o indivia.

La preparazione di questo paté di tonno è davvero semplice e rapida:
basta lessare le patate e poi frullare insieme il tutto per ottenere una crema densa e gustosa.
Una volta pronto puoi versarlo in uno stampo dalla forma che preferisci, dopo averlo rivestito con della pellicola, e lasciarlo riposare in frigorifero. Al momento del servizio ti basterà capovolgerlo su un piatto da portata per trovarti di fronte a una elegante terrina tutta da spalmare.
Dato che le festività si avvicinano, puoi utilizzare uno stampo a forma di albero o di stella per ottenere un antipasto in perfetto stile natalizio!

Pela le patate e lessale o falle cuocere al vapore fino a quando saranno tenere.
Intanto togli il burro dal frigorifero e lascialo a temperatura ambiente.

In un mixer unisci poi le patate cotte, i tranci di tonno, il burro a tocchetti e regola di sale e pepe. Per un risultato perfetto preferisci un tonno di alta qualità, proprio come i filetti di tonno all’olio d’oliva.

Frulla il tutto fino a ottenere un composto cremoso e omogeneo e trasferisci il paté in un contenitore della forma che preferisci, rivestito con pellicola trasparente.

Livella bene la superficie, sigilla con la pellicola e trasferisci in frigorifero.

Lascia riposare il paté per almeno 2 ore prima di servirlo.

Al momento di portarlo in tavola sposta su un piatto da portata e servi il paté di tonno con tanti crostini di pane caldi e croccanti!

Teresa Balzano è una food blogger e food writer: cucina, mangia, scrive. Questa ricetta è opera sua.