Pesce e agrumi: un binomio salutare - Profondamente buono

Buono a sapersi

Ogni settimana tanti consigli e curiosità firmati
dalla food blogger Teresa Balzano, dalla nutrizionista Carmen Zedda
e dalle viaggiatrici cosmopolite PinkTrotters.

Nutrizione&Benessere
08/03/2017

Pesce e agrumi: un binomio salutare

Pesce e agrumi: un binomio salutare

 
Abbiamo già visto insieme come il pesce azzurro sia un alimento importantissimo per la nostra dieta. Per le sue virtù benefiche, può essere consumato due-tre volte alla settimana ed è particolarmente consigliato per anziani, bambini, donne in gravidanza e sportivi per il suo alto contenuto in proteine e in acidi grassi. Anche chi soffre di diabete e chi ha problemi di colesterolo alto e di trigliceridi può trarre benefici dal consumo regolare di pesce.

Il pesce azzurro, fresco oppure conservato, è infatti una fonte impareggiabile di proteine nobili, ricco di aminoacidi essenziali e povero di grassi. Le sue carni sono molto digeribili, è hanno un buon contenuto in minerali (fosforo, potassio, selenio, zinco, ferro, sodio e iodio) e vitamine del complesso B.

 

Salmone, tonno, acciughe e sgombro sono particolarmente indicati per il nostro benessere, perché ci forniscono un apporto ottimale di Omega-3. Questi acidi grassi sono molto importanti per sentirci in forma: regolano la produzione di energia, ci aiutano a rendere più forte il sistema immunitario, a diminuire il rischio di sviluppare patologie neurodegenerative, cardiache e diabete.

Pesce e agrumi, consumati con regolarità svolgono un’azione sinergica per rendere più forte e tonico il nostro organismo: ci aiutano a sentirci pieni di energie, rafforza le pareti dei capillari, contrasta il processo di ossidazione cellulare e ci aiuta ad allontanare il rischio di sviluppare malattie da raffreddamento tipiche della stagione invernale.

Proviamo a consumare arance, pompelmi, mandarini e limoni una volta al giorno, come spuntino sano e dissetante, e serviamoci degli agrumi per preparare insalate, salse o marinate per il pesce. Un modo molto semplice e goloso per godere sia dei benefici del pesce che degli agrumi consiste nella preparazione di spiedini con cubetti di tonno (fresco o in conserva), pesce spada e gamberi marinati nel succo di arancia e limone, alternati sullo stecco con spicchi di arancia pelati a vivo, appena scottati in padella e aromatizzati con timo.

 

Il succo e la polpa del pompelmo rosa, poi, possono essere usati per aromatizzare il tonno in conserva, con menta e limone: proviamo a condire la pasta con questo sfizioso preparato e arricchiamolo con delle lamelle di mandorle tostate per rendere il tutto più croccante. Per accompagnare poi il pesce al vapore, possiamo realizzare una salsa fresca con una dadolata di arance, limoni e pompelmi rosa a cui aggiungere olio, succo di limone, menta e timo; chi ama i gusti un po’ più forti, può aggiungere agli agrumi un battuto finissimo di aglio e cipolla crudi o una grattugiata di zenzero fresco prima di lasciar marinare un paio di ore, per aggiungere virtù antibatteriche e antibiotiche a una sferzata di vitamina C e antiossidanti.