Sagra di mare e ricci freschi: l’antica via dei sapori pugliesi - Profondamente buono

Buono a sapersi

Ogni settimana tanti consigli e curiosità firmati
dalla food blogger Teresa Balzano, dalla nutrizionista Carmen Zedda
e dalle viaggiatrici cosmopolite PinkTrotters.

Lifestyle
16/06/2017

Sagra di mare e ricci freschi: l’antica via dei sapori pugliesi

Sagra di mare e ricci freschi: l’antica via dei sapori pugliesi

In Puglia si festeggia, un po’ perché questa terra si presenta come un essere bellissimo, e poi perché mangiare anzi assaporare i veri profumi del mare è altamente, semplicemente e banalmente meraviglioso.
Durante le sagre pugliesi, tra Bari, Foggia e il famoso mare del Salento si possono fare dei veri e propri tour gastronomici che ti accarezzano le papille gustative e ti insegnano ad apprezzare i prodotti del territorio.

Dalla costa all’entroterra, la Puglia è una regione nota per la varietà del suo territorio. Infatti questo pezzo magnifico di Italia presenta una grande varietà di prodotti enogastronomici e piatti davvero tipici. Se volete per davvero assaggiare la vera Puglia, non potrete fare a meno di andare in una delle sagre favolose che raccontano la tradizione della regione e ti fanno assaggiare quei piatti che davvero non puoi pensare esistano per davvero. Stiamo parlando di prodotti quali le orecchiette, la burrata, le cicerchie, il pane di Altamura, i lampascioni (sapete cosa sono? Questo è l’unico prodotto che secondo me potrebbe alle volte non piacere!), senza dimenticare il prodotto più classico ed apprezzato dalla cultura italiana, l’olio extravergine d’oliva. Da non dimenticare infine, e forse sono proprio quelli che ci interessano di più, tutti i prodotti legati alla costa pugliese, ossia il pesce e come potevamo aspettarci, i frutti di mare che, senza lasciarci troppo stupiti durante le sagre in Puglia sono alla base delle stesse.

Piccole degustazioni di pescetti fritti, polipetti al sugo, ricci freschi di mare – una bontà che pochi hanno la fortuna di poter gustare. Per esempio, avete mai sentito parlare degli spaghetti ai ricci di mare? Sono sicura di sì. La bellezza dalla cucina pugliese è che la differenza non sta nello chef stellato o nell’impiattamento: la vera opera d’arte sono i prodotti, e lo sono per davvero.
Ecco gli ingredienti per la ricetta più semplice ma più buona del mondo.

Ingredienti per 4 persone:
– Profumo di Puglia
– Le mani e l’esperienza della nonna
– 90 gr di ricci di mare
– 500 gr di linguine
– 1 spicchio d’aglio
– Olio extra vergine (rigorosamente del territorio)
– Prezzemolo
– Sale e Pepe o Peperoncino
– …alcuni mettono anche del pecorino.