Soffice sabbia bianca ed immersioni nella colorata barriera corallina: Negril - Profondamente buono

Buono a sapersi

Ogni settimana tanti consigli e curiosità firmati
dalla food blogger Teresa Balzano, dalla nutrizionista Carmen Zedda
e dalle viaggiatrici cosmopolite PinkTrotters.

Lifestyle
01/12/2017

Soffice sabbia bianca ed immersioni nella colorata barriera corallina: Negril

Soffice sabbia bianca ed immersioni nella colorata barriera corallina: Negril

La Giamaica è considerata una delle isole più affascinanti dei Caraibi, quando la si sente nominare viene subito da pensare ad un posto in cui si balla e si suona ad ogni ora, sole accecanti e spirito selvaggio. In realtà in Giamaica potrete trovare non solo divertimento, ma anche tanto relax. Infatti, come in qualsiasi posto caraibico sarete conquistati dalle acque turchesi e cristalline, dal sole cocente, natura selvaggia e spiagge bianche. La musica reggae sarà comunque ovunque e sarà quindi impossibile rinunciare all’allegria anche nei momenti di puro relax.

Negril, situata sulla parte occidentale dell’isola, è famosa per la sua spiaggia lunga ben 10 km, la Seven Mile Beach. Il tratto di spiaggia oltre ad avere soffice sabbia bianca è pieno di palme. Il mare è cristallino e vi è una ricca barriera corallina. E’ questa la spiaggia dove andare per godere del relax puro, dove si potranno godere dei riflessi del sole tra la soffice sabbia bianca e le acque caraibiche, immersi in una natura rigogliosa tropicale. Il mare è limpido e cristallino ed i fondali sono ricchi di una barriera corallina colorata, Negril è il posto perfetto per fare snorkeling ed immersioni. Vi è un’enorme varietà di forme di vita sottomarina, pesci tropicali multicolore e di aspetto inconsueto, oltre a morbide spugne, coralli e gorgonie.

Per il vostro soggiorno, potrete scegliere se andare al nord, dove vi sono i resort all inclusive, oppure se andare al sud dove invece troverete piccoli alberghi o case a conduzione familiare. C’è una netta distinzione e sarà facile scegliere in base ai propri gusti personali. Nella parte settentrionale dell’isola vi è la villa GoldenEye Resort dove Fleming ha preso ispirazione per il suo film 007 e dove sono state girate alcune scene di James Bond.

Non avete voglia di stare in spiaggia? Negril è anche ricca di colline ricoperte da vegetazione verde tropicale, dove si può passeggiare ed ammirare lo spettacolo della natura. Incontrerete durante il percorso, cascate ed sorgenti minerali naturali. Una visita meriterebbe il Black River, un fiume con ninfee, mangrovie e popolato da coccodrilli.  Altra alternativa potrebbe essere fare rafting su una zattera di canne di bambù, navigando lungo il fiume Martha Brae e godendosi la vista. Oppure decidere di andare in alto e fare un giro in biciletta attraverso le blue Mountains e godere della bellezza dei paesaggi di montagna, magari anche fermandovi in qualche fattoria dove assaggiare uno dei caffè più buoni al mondo. Infine, potete anche decidere di andare fino al Faro, West End Road e godervi il panorama dell’isola.

Al tramonto potrete sorseggiare una bevanda al gusto di uno dei frutti tropicali dell’isola e ballare con i piedi nella sabbia ai concerti reggae. L’atmosfera è davvero incredibile, qui si respira la vera Giamaica, dove gruppi musicali suonano tributi al loro mito: Bob Marley!

E’ sicuramente il posto ideale per recuperare energia positiva, un luogo che vi regalerà molti sorrisi.

Questo articolo è stato scritto da una delle nostre PinkTrotters, appassionate di viaggio che ci portano alla scoperta di #StorieDiMare, raccontandoci, con uno storytelling fotografico d’impatto, i luoghi di mare più caratteristici in giro per il mondo.