Tortino di melanzane, sgombro e pomodoro - Profondamente buono

Buono a sapersi

Ogni settimana tanti consigli e curiosità firmati
dalla food blogger Teresa Balzano, dalla nutrizionista Carmen Zedda
e dalle viaggiatrici cosmopolite PinkTrotters.

Food
19/09/2016

Tortino di melanzane, sgombro e pomodoro

Tortino di melanzane, sgombro e pomodoro

Tipo di piatto:

Insalate e Piatti Unici

Preparazione:

1:10

Difficoltà:

media

Ingredienti:

Melanzane

2

Sgombro al naturale

240 g

Uova

2

Parmigiano

80 g

Pangrattato

q.b.

Prezzemolo

qualche rametto

Passata di pomodoro

200 g

Olio extravergine di oliva

q.b.

Aglio

uno spicchio

Sale

q.b.

Grigliate, fritte o ripiene. Regine della parmigiana nelle case di tutti gli italiani o in olio e aceto per una caponata a cui non si può dire mai di no!

Le melanzane sono protagoniste di tantissime ricette della cucina mediterranea, dai più semplici contorni a ricchi timballi.

In Italia è la Sicilia la regione che più di tutte ha saputo esaltare le caratteristiche della melanzane in cucina con le ricette tipiche più svariate: la pasta alla norma, il timballo di anelletti, la classica caponata o anche in ricette abbinate al pesce come i classici involtini di pesce spada.

Anche nel resto del Mediterraneo tante sono le preparazioni che onorano la bontà di questo ortaggio.

In Grecia è famosa la moussaka, un timballo in cui le melanzane sono unite a un ragù speziato di carne macinata e coperte con un ricco strato di besciamella, una ricetta che viene servita in tutta la Grecia, anche nei ristoranti con menù più turistici.

Nel Medio Oriente il babà ganoush conquista tutti: un antipasto in cui la melanzana è cotta in forno e poi la sua polpa diventa una deliziosa crema arricchita dal gusto della tahina.

In Spagna le melanzane fritte sono condite con il miele e in Marocco sono protagoniste di tajine vegetariane o insalate speziate.

Ce n’è davvero per tutti i gusti: quante idee a partire da un unico ortaggio?

Oggi la melanzana diventa protagonista di un timballo originale e completo grazie all’aggiunta dello sgombro, saporito e ricco di Omega 3, e alla ricchezza di uova e parmigiano.

Può essere un piatto unico oppure, se preparato in piccole porzioni, questo tortino diventa un antipasto di pesce creativo, diverso dai soliti crudi o insalate di molluschi a cui siamo abituati.

Inoltre, tutti gli ingredienti hanno un costo molto basso, dettaglio che non guasta mai quando hai l’incombenza di preparare una cena a base di pesce!

 

Preparazione:

Taglia le melanzane in 2 metà per il lungo e falle cuocere in abbondante acqua finché saranno completamente cotte.

A questo punto toglile dalla pentola e lasciale riposare in uno scolapasta in modo che perdano buona parte dell’acqua.

Nel frattempo prepara il sugo di pomodoro. Fai soffriggere lo spicchio d’aglio in poco olio, aggiungi la passata e fai cuocere.

Quando avrai tutti gli ingredienti pronti e ormai freddi prepara l’impasto per i tortini: strizza bene le melanzane tenendo sia la polpa che la buccia e versale nel boccale di un mixer. Aggiungi la passata di pomodoro ormai cotta, lo sgombro ben sgocciolato, le foglioline di prezzemolo, le uova, il parmigiano, il sale e pangrattato quanto basta per ottenere un impasto dalla consistenza simile a quello delle polpette. Frulla il tutto fino ad avere un composto omogeneo e se l’impasto dovesse risultare troppo morbido aggiungi altro pangrattato.

Ungi 4 pirottini monoporzione e versa il composto al loro interno.

Fai cuocere i tortini in forno caldo a 220 °C per circa 35-40 minuti, fin quando la consistenza diventerà ben soda e la superficie dorata.